OBESITÀ E DIABETE: COME SI MANIFESTA E COME SI CONTRASTANO

13/11/2017 Categorie : Cani , Gatti

Il ruolo dell'obesità nell'insorgenza del diabete in cani e gatti

L'obesità aumenta il rischio di sviluppare il diabete

Il progresso scientifico ha permesso di raggiungere enormi successi in campo medico come l’aumento dell’aspettativa di vita e il controllo di malattie infettive. Per contro sono aumentate le patologie correlate allo stile di vita, quali malattie cardiache, polmonari, neoplastiche, diabete... L’obesità è uno dei fattori comuni a tutte queste patologie. L’obesità è un problema sociale complesso che coinvolge la medicina umana e veterinaria.

Ad oggi, si stima che quasi il 30% delle persone nel mondo siano in sovrappeso. Non molto diversa la situazione per cani e gatti, per cui in Italia si stanno raggiungendo livelli allarmanti: un recente sondaggio ha evidenziato che il 36% dei cani e il 46% dei gatti che vengono portati dal veterinario ha problemi di sovrappeso. Contrariamente al detto popolare che recita “grasso è bello”, un recente studio ha dimostrato che i cani obesi soffrono di una sindrome paragonabile alladepressione umana.

Cosa causa l'obesità negli animali domestici?

Per molte patologie dei nostri pets, per quanto possa essere difficile da accettare, la causa siamo noi. Chi non ha mai detto, o sentito dire da altri padroni, "il mio cane mangia troppo"? La risposta a questa domanda è la più logica, ma non sempre scontata: "Ed allora dagli meno cibo". Il vero problema degli animali domestici è che vengono abituati a mangiare molto ma a muoversi poco. Questo causa un'accrescimento della massa grassa che, al di là di rotolini di ciccia più o meno graziosi, può causare patologie anche molto serie, come il diabete. Un esempio pratico che sarà capitato a chiunque: quando vi avvicinate allo stipetto del cibo e lui/lei comincia a miagolare o abbaiare (come un bambino che fa i capricci), cosa fate? Un po' per farli smettere, un po' perché ci fanno tenerezza, la maggior parte dei padroni li accontenta, senza rendersi conto che stiamo facendo loro del male. Non solo da lato alimentare, ma anche abitudinario perché l'animale capirà che per "corromperci" bastaqualche moina o lamentela.

Gli animali non sono le "pattumiere" di casa

Altro grande errore che si fa, è fornire all'animale cibi scorretti. Un po' per abitudine, un po' per disinformazione, si crede che dare loro il cibo avanzato a pranzo o cena, non sia un problema. I sughi, gli alimenti conditi e salati, accrescono la massa grassa in maniera incostante e, a volte, indigesta. Anche gli snack fanno parte di questa categoria: il pezzo di pane, il latte, il cracker, che sembrano un semplice contentino, possono disabituare l'animale alla corretta alimentazione. Un metodo infallibile per tenerli in forma? Fateli correre! Per i gatti si possono comprare palline, bastoncini con giochini al fondo, topolini con la carica ecc, mentre al cane bisogna dedicare il giusto tempo ed attenzione. Lunghe passeggiate (a seconda della stazza), corsette, scorrazzate nei parchi.. La pigrizia non dovrebbe essere una qualità dei propri animali domestici!

SOLUZIONE: una dieta veterinaria per controllare il peso e il diabete di cani e gatti

Sia nei cani che nei gatti sovrappeso, poi, si verifica un aumento del rischio di contrarre gravi patologie, tra cui il diabete. Questo si manifesta con sintomi comuni ad altre malattie, come l’aumento della sete e talvolta della fame, e si diagnostica attraverso accurati esami del sangue. La gestione del paziente diabetico risulta piuttosto complessa in quanto prevede la somministrazione sottocutanea di insulina ad orari fissi (e spesso i nostri animali sono poco collaborativi) oltre che un severo regime alimentare.

La dieta per il cane diabetico o per il gatto diabetico deve essere completa ed equilibrata e fornire carboidrati da fonte selezionata, che limitino l’innalzamento del tasso glicemico dopo i pasti. Ottime in questo senso risultano le diete della Hill’s W/D per cani e il W/D e M/D per gatti.

La  prevenzione in questo caso gioca un ruolo fondamentale: mantenere  un animale in forma infatti significa migliorare la sua qualità di vita e diminuire l’esposizione al rischio di patologie concomitanti. In commercio esistono anche molte diete per cani sovrappeso e gatti sovrappeso: tra queste, il Metabolic della Hill’s offre un approccio del tutto innovativo al problema dell’obesità, attivando la naturale capacità dell’organismo a bruciare i grassi in eccesso ed aiutando l’animale a mantenere il suo  peso forma.