COME SI CALCOLANO GLI ANNI DEL CANE RISPETTO A QUELLI UMANI?

12/03/2019 Categorie : Cani , Curiosità

Tempo di lettura di questo editoriale 3 minuti

Sei ancora convinto/a che ogni anno di vita del cane sia come sette di quelli umani? Sbagliato! Basta paragonare un cane di un anno a un bambino di sette... a dodici mesi il nostro (ex) cucciolone può aver già avuto figli, mentre chiaramente un bambino no! Alcuni cani raggiungono i 20 anni e dovrebbero quindi avere 140 anni! Non è possibile quindi utilizzare il vecchio metodo dei 7 anni senza incorrere in errori di logica (e di pratica). 

Come calcolare l'età del cane in anni umani?

Non è immediato, ma una volta compreso il meccanismo, avrete sicuramente chiaro il principio e come applicarlo. Si tratta di un metodo che alcuni veterinari utilizzano per far capire ai Pet Owner lo sviluppo del proprio cane.  

1) Se il cane ha un anno

Il primo anno del cane equivale a 15 anni umani. Vuol dire che ad un anno di età il nostro cucciolone è già stato bebè, pubescente ed è ora in piena adolescenza! 

2) Se il cane ha due anni

Un cane di due anni è equiparabile ad un adulto di 24. E' quindi abbastanza maturo, ma ancora vispo e pimpante come un ragazzino.

3) Dai due anni in poi...

Qui possiamo dare una bella accelerata: a partire dal secondo anno di età, il cane compie 4 anni umani per ogni suo. Ad esempio a 3 anni ne avrà 28, a 4 come un uomo di 32...

4) Le taglie influenzano l'età del cane

I cani di piccola taglia sono più longevi dei cani di taglia più grande - vedi anche I MIGLIORI CANI DI PICCOLA TAGLIA - in particolare i cani Toy, sono quelli con una vita media più lunga. Per questo è necessario arrotondare, i calcoli dell'età dopo i 2 anni. Per esempio: un cane di piccola taglia di 4 anni non avrà propriamente 32 anni, ma più verosimilmente 30. Se il cane è di taglia gigante ne avrà invece 34

Come faccio a capire quanti anni ha un trovatello?

A qualcuno può capitare di imbattersi in un cane randagio, o abbandonato, o sperduto. Come facciamo in questo caso a capire la sua vera età? Esistono alcuni piccoli trucchetti, usati anche dal veterinario (da cui devi portare il cane per i controlli, la lettura del microchip o semplicemente per lasciare un'annuncio di ritrovamento):

  • -Controllare i denti: i cuccioli hanno denti instabili, tendono a perderli intorno ai 6 mesi per lasciare spazio a quelli definitivi. Fino ai 2 anni i cani hanno denti bianchi, lisci e puliti. Dai 3 anni cominciano ad ingiallire, ad apparire il tartaro e l'usura specie sui canini. 
  • -Andatura: se ha un'andatura agile (anche se i trovatelli possono apparire mogi), non sembra ingobbito o sofferente, è sicuramente di giovane età. Viceversa potrebbe essere un over 4. 
  • -Occhi: se un cane è randagio dalla nascita, è molto probabile che sviluppi infezioni, specie oculari. I suoi occhi, con il passare del tempo, possono apparire opachi, spenti e poco reattivi agli stimoli. Al contrario un cane giovane, o uno semplicemente sfuggito ai suoi padroni, ha occhi vispi e lucidi.

Vuoi restare sempre aggiornato sul mondo degli animali? Non temere: Paco ha la soluzione per te! Iscriviti al nostro canale Messenger e leggi i migliori editoriali sul mondo degli amici pelosi!

Condividi

Articoli correlati