L'ARTROSI E L'ARTRITE NEL CANE: SINTOMI E RIMEDI

09/11/2018 Categorie : Cani , Salute

Artrosi nel cane, riconoscerla, trattarla e curarla

Come capire quando il proprio cane ha l'artrosi?

Innanzittutto è bene distinguere tra artrite (infezione delle cartilagini ossee, curabile quasi completamente se preso in tempo) ed artrosi (processo degenerativo di usura di cartilagini ed ossa delle articolazioni). Il secondo caso è quello più doloroso per il cane, oltre che persistente. Capire che il cane soffre di questo disturbo può non essere facilissimo, specie arrivare alla diagnosi di un'artrosi al primo stadio. Solitamente i sintomi sono diversi:

  • Il cane è giù di tono: sembra triste o dolorante
  • Limita l'attività fisica spontanea: tende a giocare meno, a correre solo se necessario e per brevi momenti
  • Cammina lentamente: l'andatura muta perché i dolori lo portano a cercare un modo meno fastidioso di procedere
  • Quando sta in piedi, tiene sovente le zampe più unite possibili e "ciondola" per cercare di mantenere l'equilibrio
  • Correndo tende a tenere le zampe posteriori attaccate (andature simile a quella dei conigli quando balzano)
  • Guaisce quando viene accarezzato, specie sulla sciena e sul posteriore. Nei casi in cui la malattia è più progredita, tende a scandarsi davanti a qualsiasi carezza o ad allontanarsi anche solo per paura di essere sfiorato.
  • Sta sdraiato più ore al giorno e si alza con fatica.
  • Ingrassa senza motivo apparente, l'appetenza è ridotta ed ha un accumulo di liquidi.
  • Tutti questi sintomi tengono a peggiorare in inverno con l'aumento dell'umidità e del freddo.

Il cane non deve necessariamente essere vecchio per soffrire d'artrosi

Non è detto che l'artrosi si manifesti per forza in cani anziani. Si tratta di una malattia molto diffusa anche nei cani di giovane età, specie quelli di razze che hanno bisogno di molto movimento. Il Pastore Tedesco, ad esempio è uno di quelli che, geneticamente, ha maggior predisposizione per problemi ossei ed articolari.  L'artrosi debilita il cane ed è anche in grado di cambiare completamente la sua personalità: la paura del dolore si fa così insistente ed acuta che il cane tende ad essere aggressivo per scongiurare contatti. Per conoscere quali sono le regole d'oro per mantenere il tuo cane in buona salute, leggi l'editoriale: Mini guida alla salute delle articolazioni.

Non c'è nulla che si può fare quando subentra l'artrite?

Il primo passo è la prevenzione, garantire al cane una giusta alimentazione è un inizio fondamentale. Quando si scelgono gli alimenti per il cane bisogna tenere presente che non sempre sono integrati perfettamente con oli o vitamine appositi per la cura delle articolazioni. Proprio per questo, Paco ha scelto i migliori integratori per venire incontro alle esigenze del tuo cane. Non bisogna aspettare che l'animale sia anziano per cominciare a somministrare i prodotti specifici in quanto i parafarmaci e gli integratori non vanno a ledere il sistema digerente e difficilmente causano allergie. Prenditi cura del tua cane fin dalla giovinezza, l'artrite, quando si presenta, non ha soluzioni e diminuisce drasticamente la qualità della vita del tuo amico!

Articoli correlati