IL PASTORE TEDESCO: CARATTERISTICHE, CARATTERE E STORIA DI QUESTA RAZZA

04/09/2018 Categorie : Cani , Cani di Razza

Tempo di lettura di questo articolo: 4 minuti

Il Cane da Pastore Tedesco, comunemente conosciuto come Pastore Tedesco, è un cane estremamente versatile ed intelligente. È riconosciuto dalla Federazione Cinofila Internazionale come una delle prime razze di cani con brevetto da lavoro, da difesa, di utilità, soccorso e da pastore. Insomma, è la razza poliedrica per eccellenza. Il Pastore Tedesco ha un'indole devota, testarda, ma anche estremamente comprensiva ed empatica. La sua spiccata intelligenza e capacità di adattamento lo rendono indicato all'addestramento, all'agility ed alle competizioni.

Storia del Cane da Pastore Tedesco

Il primo esemplare di Pastore Tedesco fu Horand, iscritto sul registro della neonata associazione di razza S.V. nel 1899. Rispetto al Pastore Australiano, il suo nome non trae in inganno: il Pastore Tedesco è una razza che ha visto la luce proprio in Germania. Preso ad esempio come cane da lavoro e da pastore per eccellenza, questo primo esemplare rappresentava il meglio, dei cani tedeschi. Lo standard di razza non tardò molto ad arrivare, e già nel 1901 fu stabilito un elenco in 11 punti che determinava l'aspetto ed il carattere di un Pastore Tedesco.

A seguito di anni ruggenti, per gli allevatori di Pastori Tedeschi, nel 1922 venne introdotto un nuovo documento, essenziale per il riconoscimento di razza, che attestava il metodo di allevamento dell'esemplare secondo canoni di rispetto per la linea genetica e gli stessi cani venduti. Un metodo per controllare le manifestazioni patologiche congenite, tipiche della razza (come la displasia dell'anca) ma anche per limitare il mercato 'nero' di cuccioli di Pastore Tedesco che spopolava un po' in tutta Europa

Pastore Tedesco: un nome... impronunciabile!

Risultati immagini per pastore tedescoPochi lo sanno, ma il nome di questa razza ha subito diversi storpiamenti: con l'avvento del Partito Nazionale Socialista e la relativa dittatura della prima metà del '900. In Francia e Inghilterra, ad esempio, il Pastore Tedesco ha... cambiato nome. Conosciuto in questi Paesi come Pastore Alsaziano, ha generato numerosi malintesi nel corso degli anni, a partire dalla sua origine. Alla base c'era la necessità (politica e culturale) di non voler dare riconoscimenti alla Germania su prodotti tipici. Così tessuti, cibi ed animali cambiavano nome una volta passato il confine.  

Il nome Pastore Alsaziano è rimasto in uso in Inghilterra e Francia fino a non molti anni fa. In America, invece, fin dall'arrivo di questa razza oltreoceano, è sempre stata conosciuta come German Shepherd dog.

Causa forse la confusione di questi nomi differenti per la stessa specie, in Italia le autorità in campo cinofilo chiamavano (erroneamente) Pastore Alsaziano gli esemplari di Pastore Tedesco a pelo lungo

Il Pastore Tedesco è conosciuto anche come cane poliziottoLa sua indole, forza e temerarietà l'hanno reso fin dal principio un cane adatto a seguire piste e difendere ciecamente il proprio padrone. Proprio per questo, nel 1906, la S.V. donò 6 esemplari di Pastore Tedesco alle autorità tedesche. L'esperimento fu un tale successo che le altre nazioni limitrofe imitarono il loro esempio. 

Molti poi, sono abituati a chiamare il Pastore Tedesco  cane-lupo. Poco dopo il riconoscimento di razza, uno zoologo svizzero sostenne che i nonni di Horand discendessero da un lupo di media taglia tenuto in cattività nel giardino zoologio di Stoccarda. Queste affermazioni sul Pastore Tedesco non furono mai confermate ufficialmente dal club di razza S.V. ma hanno preso piede nella cultura popolare d'Europa proprio a causa dell'estetica lupesca del Pastore Tedesco, tanto da essere conosciuto ancora oggi con questo appellativo. 

Carattere del Pastore Tedesco

Risultati immagini per pastore tedescoIl Cane da Pastore Tedesco è un cane dalla grande intelligenza e con un carattere forte. È un cane determinato. Se ben inserito nel contesto familiare e conscio del suo ruolo, difficilmente manifesterà reazioni improvvise o comportamenti negativi. Fin dalla tenerissima età, il Pastore Tedesco va inserito in un ambiente a contatto con altri cani o esseri umani per migliorare la socializzazione e la condivisione degli spazi. L'addestramento, anche se non necessario, è comunque altamente consigliato

La sua tempra lo rende adatto come cane da pastore, cane da guardia, cane guida ma anche come semplice cane da compagnia. Deve muoversi molto, ma la vita in appartamento non è totalmente sconsigliata. 

Disturbi e malattie comuni nel Pastore Tedesco

Il Pastore Tedesco può manifestare dei disturbi tipici di questa razza: la displasia dell'anca e del gomito, la mielopatia degenerativa (malattia del midollo spinale che porta alla paralisi degli arti posteriori) e patologie legate a pelle e pelo. A proposito di queste, il Pastore Tedesco è un cane che necessita di essere spazzolato quasi giornalmente. È buona consuetudine abituare il cane fin da piccolo alla toelettatura in modo da renderla, a distanza di anni, una pratica ben accetta. Il pH cutaneo del Pastore Tedesco è più elevato rispetto alle altre razze e questo lo predispone particolarmente alle infezioni batteriche. Un alimentazione controllata e ricca di Omega 3 può aiutarlo a rafforzare le naturali difese cutanee. 

Condividi

Articoli correlati