MALATTIE DELL'APPARATO GENITALE FEMMINILE DI CANE E GATTO: SINTOMI E CURE

25/10/2019 Categorie : Cani , Gatti , Salute

Tempo di lettura 4 minuti

Le patologie dell'apparato genitale femminile di cane e gatto possono essere estremamente fastidiose e pericolose per la salute della nostra amica a 4 zampe. Anche se nelle gatte femmine si riscontrano meno di queste infezioni o neoplasie (specie nelle sterilizzate fin dalla giovane età), nelle cagne possono manifestarsi patologie anche mortali se non prontamente curate

Metrite nel cane

La metrite è un'infezione di origine batterica che si sviluppa nella regione uterina. Può essere contratta durante l'accoppiamento oppure dopo un parto distocico (parto che ha necessitato di interventi chirurgici o particolarmente difficile). 

METRITE ACUTA: i sintomi sono febbre, inappetenza, vomito, depressione perdite vaginali dal cattivo odore o copiose, perdite vaginali con pus, leccamenti continui della zona, cattivo odore dai genitali. La terapia è medica e verrà consigliata in base alla gravità da parte del veterinario (antibiotica o chirurgica)

METRITE CRONICA: conseguente a una piometra. Spesso è necessario intervenire chirurgicamente con asportazione di utero e ovaie. 

Metrite nel gatto

Le infezioni dell'utero delle gatte sono dette metriti. Spesso sono causate da alterazioni della produzione ormonale e si manifestano con l'interruzione del ciclo e perdite vaginali. Abbattimento, apatia, inappetenza e aumento della sete sono importanti campanelli d'allarme per far visitare la gatta. E' necessario intervenire prontamente per evitare setticemie letali per le gatte. 

Può essere consigliato sterilizzare la micia. 

Piometra nel cane femmina

La piometra colpisce in particolare le cagne tra i 6-8 anni. Si sviluppa successivamente al diestro (post calore). La piometra è un ispessimento superiore alla norma dell'endometrio (mucosa vaginale che dovrebbe accogliere gli ovuli fecondati). Questo scompenso causa un'infezione batterica come la metrite. La malattia degenera rapidamente e bisogna intervenire più rapidamente possibile. I sintomi sono:

  • AUMENTO DELLA SETE
  • VOMITO
  • NAUSEA 
  • ANORESSIA
  • LECCAMENTI CONTINUI ALLA ZONA GENITALE
  • PERDITE DI LIQUIDI MALEODORANTI DALLA VAGINA
  • DIARREA

Questi sintomi uniti all'età possono essere un valido campanello d'allarme che porta i veterinari ad agire contro questo tipo di patologia. 

Spesso la terapia farmacologia può non essere sufficiente e sarà necessario procedere all'asportazione dell'utero e delle ovaie

Ptosi vaginale nel cane

La ptosi è una crescita della mucosa vaginale abnorme. La causa è un aumento della produzione di estrogeni durante la fase di estro (fertilità). Colpisce in particolare i brachicefali come boxer, carlini, bulldog e cani alle prese con i primi cicli. 

Il sintomi principale è una fuoriuscita della mucosa vaginale. La cura è spesso medico farmacologica, ma nei casi più gravi si può procedere all'asportazione delle ovaie per evitare ulteriori cicli mestruali. 

Prolasso vaginale e prolasso uterino nel cane

Sono problemi rari nei cani femmina. Tendono a manifestarsi dopo il parto anche se il prolasso vaginale può comparire anche in casi di forzata separazione dall'accoppiamento

Occorre l'intervento tempestivo del veterinario perché possono essere entrambe patologie letali. Il medico tenterà di portare l'organo in sede. La prevenzione delle recidive può essere fatta solo con una isterectomia.

Vaginite nel cane

La vaginite nel cane è un'infiammazione della vagina che compare con frequenza. I sintomi principali sono perdite di liquidi e congestione dell'organo. Se la vaginite non viene curata o compare nella forma più aggressiva, è spesso causa di infertilità. La terapia è medico farmacologica. 

Metrorragia nel cane

La metrorragia è un emorragia uterina causata da squilibri ormonali, aborto, tumori dell'utero o lesioni ovariche. A seconda della causa scatenante, il veterinario consiglierà il miglior modo di intervenire. I sintomi sono perdita di sangue dalla vagina.  

Prevenzione delle principali patologie di cane e gatto 

La prevenzione o il riscontro tempestivo di perdite o cambi di comportamento del cane e del gatto sono fondamentali per scongiurare rischi alla salute del nostro Pet. 

E' necessario garantire una corretta igiene intima, con apposite soluzioni antibatteriche delicate che rispettino il naturale pH della pelle ma evitino il proliferare dei batteri cause di infezioni, come INTIMA PETS di Union B.I.O.

Condividi

Articoli correlati