IL CANE NON MUOVE LA CODA: SINDROME DELLA CODA MORTA, SINTOMI E RIMEDI

10/06/2019 Categorie : Cani , Salute , Sport e Agility

Tempo di lettura 3 minuti

La sindrome della coda morta, o cold tail (che in inglese significa letteralmente coda fredda), è una patologia largamente diffusa. Ci si riferisce alla sindrome della coda morta quando parliamo dello stadio più grave della malattia, ma si tende ad utilizzarlo anche quando gli attacchi sono passeggeri o facilmente curabili.

Sintomi della coda morta nel cane

La cold tail, è una patologia di carattere ereditario, tipica dei cani da fatica o da lavoro (Golden Retriever e Labrador tra i primi...) ma che ha preso piede anche tra altre razze di cani. Le cause sono, probabilmente, gli incroci spregiudicati per la miglioria della razza, che hanno portato ad un incremento di questa malattia nella popolazione canina. I principali sintomi della Sindrome della coda morta:

  • IL CANE HA LA CODA PIEGATA VERSO IL BASSO: il cane non muove la coda. Quello che notiamo è che questa rimane ferma in posizione arcuata verso il basso (come se fosse scarica) ed il cane non riesce a fare altri movimenti se non leggeri dondolii con i muscoli della base
  • IL CANE HA MALE SE GLI TOCCHIAMO LA CODA: questa patologia è caratterizzata da un dolore fastidioso, legato alla paralisi muscolare, per tanto, durante l'intorpidimento, la coda non va toccata per non innervosire il cane. 
  • IL CANE NON SCODINZOLA: come abbiamo visto, la paralisi colpisce la zona centrale e la punta della coda e determina una limitata funzione della zona della base. Pertanto il sintomo più chiaro è l'assenza di scodinzolio del cane.

I sintomi possono avere durata passeggera (da qualche giorno a due-tre settimane) se sono legati ad uno momento di sforzo accentuato, stress o fatica, oppure essere cronici, nei casi più acuti e gravi della patologia. Cosa fare se il cane smette di scodinzolare? Come per tutti i sintomi di possibili malattie, o anomalie dello stato fisico/psichico, è necessario interpellare il proprio medico veterinario di fiducia. 

Cause della Sindrome della coda morta del cane

I veterinari e gli scienziati sono ancora alla ricerca del fattore scatenante di questa anomalia. Per alcune razze di tratta di un fattore genetico mentre per altri cani le cause possono essere transitorie e legati a shock termici:

  • IL CANE SMETTE DI MUOVERE LA CODA DOPO UN BAGNO NELL'ACQUA GELIDA: si è riscontrato che l'incidenza dei cani che presentano la cold tail, è maggiore in quelli che hanno subito un bagno in fiumi o laghi ghiacciati. Per questo motivo i principali cani che manifestano la malattia sono Golden e Labrador (i più utilizzati nel soccorsi in acqua - Vedi anche CANI DA SALVATAGGIO IN ACQUA)
  • IL CANE SMETTE DI MUOVERE LA CODA QUANDO FA TANTO CALDO: simile alla causa precedente, anche qui i cani possono manifestare la coda morta dopo un'eccessiva escursione termina. Sembra essere un sintomo legato anche alla disidratazione o l'eccessivo affaticamento (una sorta di crampo).

Rimedi alla coda morta del cane

Per la cold tail del cane, il veterinario saprà suggerire le migliori cure. Viene richiesto un periodo di assoluto riposo, per non stressare ulteriormente la coda. In questa maniera il sintomo dovrebbe sparire in circa un settimana. In molti casi vengono somministrati farmaci antinfiammatori. 

L'utilizzo di integratori contro l'infiammazione, può ridurre notevolmente la durata dell'episodio

Omega Pet Pasta Appetibile

Indicata per il trattamento prolungato, senza effetti indesiderati, delle patologie infiammatorie e degenerative croniche, sia a livello sistemico che cutaneo.

Aumento della sintesi dei mediatori antinfiammatori:

- LTB5 che antagonizzano la formazione degli LTB4, in stati infiammatori cutanei e sistemici

- PGE3 che aiutano a ridurre la flogosi e la ipertensione glomerulare contrastando così lo sviluppo

dell’Insufficienza renale cronica (I.R.C.)

- TXA3 che migliorano la emodinamica e mantengono la filtrazione renale a livelli adeguati

Vai a OMEGA PET PASTA APPETIBILE

Anche il trattamento del dolore è importante nella fase acuta della patologia. In questo caso, sempre gli integratori naturali possono essere un validissimo aiuto al trattamento del dolore:

Perognidol gocce per cani

Viste le alte possibilità di recidive della Sindrome della coda morta del cane, il dolore non deve essere sottovalutato. 

Nbf Lanes Perognidol® in gocce per cani e gatti favorisce il normale funzionamento del sistema endocannabinoide nell’animale a livello neurologico e periferico. La combinazione di fitocannabinoidi, terpeni, furanodieni e flavonoidi naturalmente contenuti nel fitocomplesso CIBIDIM® derivato da Canapa e Mirra, è in grado di favorire quotidianamente la normale funzione nocicettiva (ovvero la percezione del dolore).

Perognidol allevia il dolore acuto, persistente e cronico nel cane.

Vai a PEROGNIDOL 

Altri problemi o malattie legate alla Sindrome della coda morta

Anche se la la sindrome della coda morta risulta essere, per molti versi, una malattia misteriosa, i suoi sintomi non sono da sottovalutare. Una visita veterinaria è d'obbligo per avere una corretta diagnosi e conoscere il tipo di comportamento da assumere per evitare un attacco. Fortunatamente non si tratta di una malattia che mette a rischio la vita del cane

La cold tail però, può essere legata alla presenza di altre malattie degenerative o nervose, come ad esempio la DEMENZA SENILE NEL CANE, di cui abbiamo parlato nell'editoriale DEMENZA SENILE: COME RICONOSCERLA E PREVENIRLA

Lo stress e la fatica, tipici dei cani da lavoro, possono influire sulla manifestazione di questa malattia. Pertanto, se hai un cane sportivo, da caccia o da lavoro, puoi seguire i consigli di alimentazione adatte alle sue esigenze energetiche: CANE SPORTIVO, DA CACCIA, DA LAVORO: LE MIGLIORI DIETE ED INTEGRATORI PER LA SUA SALUTE

Vuoi restare sempre aggiornato sul mondo degli animali? Non temere: Paco ha la soluzione per te! Iscriviti al nostro canale Messenger e leggi i migliori editoriali sul mondo degli amici pelosi!

Condividi

Articoli correlati