ALIMENTAZIONE LIOFILIZZATA (O DISIDRATATA): BENEFICI E SOSTENIBILITA'

02/01/2021 Categorie : Cani , Gatti , I Migliori Prodotti , Salute

Tempo di lettura 3 minuti

Gli alimenti liofilizzati cosa sono? In che modo possono contribuire a migliorare l’ambiente garantendo anche una dieta di alta qualità per cani e gatti? Il lato green del liofilizzato per animali in questo articolo!

L’alimentazione liofilizzata è una svolta per il trasporto e la conservazione dei prodotti per animali. Il particolare processo a cui sono sottoposti gli alimenti per diventare liofilizzati permette di conservare più a lungo i prodotti, rallentando il deterioramento delle materie prime e conservandone i principi nutritivi. Tutto questo ha un forte impatto anche sulla sostenibilità ambientale: riducendo gli sprechi alimentari e diminuendo i trasporti. Vediamo come avviene tutto ciò!

Che cos’è l’alimentazione liofilizzata?

La liofilizzazione degli alimenti avviene tramite un particolare processo di essiccazione, al fine di prolungare i tempi di conservazione del prodotto, mantenendo quasi totalmente intatte le proprietà nutritive e organolettiche dell’alimento.

Liofilizzare significa estrarre l’acqua dall’alimento, tramite un procedimento biochimico di congelamento ed evaporazione sotto pressione. L’acqua, quando sottoposta a certe condizioni di temperatura e pressione, sublima trasformandosi in vapore acqueo (stato gassoso). Nel procedimento di liofilizzazione questo vapore viene eliminato, ottenendo un prodotto essiccato, privo di alterazioni molecolari e di ottima qualità.

Perché i prodotti liofilizzati sono ecosostenibili?

Gli alimenti liofilizzati possono avere un volume ridotto da 1/4 a 1/10 di quello dell’alimento originario non essiccato. Questo si traduce in un minor impatto ambientale, soprattutto in termini di trasporto. Il volume ridotto consente di trasportare maggiori quantitativi di prodotto con minor impiego di mezzi, riducendo così il consumo di carburanti e le emissioni di idrocarburi.

La liofilizzazione, inoltre, consente di conservare più a lungo gli alimenti, perché privando di acqua la materia prima, questa sarà meno soggetta formazione di batteri e degrado.

Senza alterare le proprietà nutritive, gli alimenti, una volta essiccati, potranno durare più lungo, potendo essere trasportati e conservati in condizioni ottimali e riducendo gli sprechi alimentari.

Come si prepara un prodotto liofilizzato per cani e gatti?

I prodotti liofilizzati sono leggeri e occupano poco spazio, ma è sufficiente reidratare l’alimento per ottenere un pasto completo e sano per cani e gatti.

Proteine, frutta e verdura essiccate mantengono quasi inalterata la loro struttura molecolare e la semplice aggiunta di acqua (anche del rubinetto quando di buona qualità) consente di avere un alimento pressoché fresco e pronto per essere servito nelle ciotole.

Il liofilizzato non è più costoso di altri prodotti

Non lasciatevi ingannare dal peso del prodotto! Come abbiamo visto poco più su, un alimento liofilizzato può avere un volume da 1/4 a 1/10 inferiore dell’analogo prodotto non disidratato. Bisogna tenere a mente queste proporzioni quando si acquista un alimento liofilizzato, perché il quantitativo che si trova in busta crescerà esponenzialmente una volta reidratato a casa.

Un esempio pratico lo troviamo con i prodotti liofilizzati di Grandma Lucy's: un sacchetto da 1,45 kg del suo prodotto liofilizzato contiene l’equivalente di 6,8 kg di prodotto fresco, che corrisponde pressappoco al contenuto di 18 lattine di cibo umido.

Guarda la ricetta Grandma Lucy's Pure Formance al Pollo 

Un vantaggio non indifferente quando si è in viaggio o si vuole porzionare il prodotto in base alle esigenze nutritive del pet: l’alimento liofilizzato si conserverà perfettamente anche a temperatura ambiente e potrà essere trasportato senza difficoltà grazie alla sua leggerezza e al poco ingombro. Quando sarà ora di preparare il pasto per cane e gatto, basterà scegliere la giusta quantità di fiocchi da reidratare (seguendo le indicazioni presenti sulla maggior parte delle confezioni) e conservare senza troppe preoccupazioni il resto del prodotto per i prossimi pasti.

Cosa ne dite, siete pronti a provare il liofilizzato?

Guarda le altre ricette Grandma Lucy's:

Condividi

Articoli correlati

ALIMENTAZIONE LIOFILIZZATA (O DISIDRATATA): BENEFICI E SOSTENIBILITA'

Cani , Gatti , I Migliori Prodotti , Salute

Tempo di lettura 3 minuti

Gli alimenti liofilizzati cosa sono? In che modo possono contribuire a migliorare l’ambiente garantendo anche una dieta di alta qualità per cani e gatti? Il lato green del liofilizzato per animali in questo articolo!

L’alimentazione liofilizzata è una svolta per il trasporto e la conservazione dei prodotti per animali. Il particolare processo a cui sono sottoposti gli alimenti per diventare liofilizzati permette di conservare più a lungo i prodotti, rallentando il deterioramento delle materie prime e conservandone i principi nutritivi. Tutto questo ha un forte impatto anche sulla sostenibilità ambientale: riducendo gli sprechi alimentari e diminuendo i trasporti. Vediamo come avviene tutto ciò!

Che cos’è l’alimentazione liofilizzata?

La liofilizzazione degli alimenti avviene tramite un particolare processo di essiccazione, al fine di prolungare i tempi di conservazione del prodotto, mantenendo quasi totalmente intatte le proprietà nutritive e organolettiche dell’alimento.

Liofilizzare significa estrarre l’acqua dall’alimento, tramite un procedimento biochimico di congelamento ed evaporazione sotto pressione. L’acqua, quando sottoposta a certe condizioni di temperatura e pressione, sublima trasformandosi in vapore acqueo (stato gassoso). Nel procedimento di liofilizzazione questo vapore viene eliminato, ottenendo un prodotto essiccato, privo di alterazioni molecolari e di ottima qualità.

Perché i prodotti liofilizzati sono ecosostenibili?

Gli alimenti liofilizzati possono avere un volume ridotto da 1/4 a 1/10 di quello dell’alimento originario non essiccato. Questo si traduce in un minor impatto ambientale, soprattutto in termini di trasporto. Il volume ridotto consente di trasportare maggiori quantitativi di prodotto con minor impiego di mezzi, riducendo così il consumo di carburanti e le emissioni di idrocarburi.

La liofilizzazione, inoltre, consente di conservare più a lungo gli alimenti, perché privando di acqua la materia prima, questa sarà meno soggetta formazione di batteri e degrado.

Senza alterare le proprietà nutritive, gli alimenti, una volta essiccati, potranno durare più lungo, potendo essere trasportati e conservati in condizioni ottimali e riducendo gli sprechi alimentari.

Come si prepara un prodotto liofilizzato per cani e gatti?

I prodotti liofilizzati sono leggeri e occupano poco spazio, ma è sufficiente reidratare l’alimento per ottenere un pasto completo e sano per cani e gatti.

Proteine, frutta e verdura essiccate mantengono quasi inalterata la loro struttura molecolare e la semplice aggiunta di acqua (anche del rubinetto quando di buona qualità) consente di avere un alimento pressoché fresco e pronto per essere servito nelle ciotole.

Il liofilizzato non è più costoso di altri prodotti

Non lasciatevi ingannare dal peso del prodotto! Come abbiamo visto poco più su, un alimento liofilizzato può avere un volume da 1/4 a 1/10 inferiore dell’analogo prodotto non disidratato. Bisogna tenere a mente queste proporzioni quando si acquista un alimento liofilizzato, perché il quantitativo che si trova in busta crescerà esponenzialmente una volta reidratato a casa.

Un esempio pratico lo troviamo con i prodotti liofilizzati di Grandma Lucy's: un sacchetto da 1,45 kg del suo prodotto liofilizzato contiene l’equivalente di 6,8 kg di prodotto fresco, che corrisponde pressappoco al contenuto di 18 lattine di cibo umido.

Guarda la ricetta Grandma Lucy's Pure Formance al Pollo 

Un vantaggio non indifferente quando si è in viaggio o si vuole porzionare il prodotto in base alle esigenze nutritive del pet: l’alimento liofilizzato si conserverà perfettamente anche a temperatura ambiente e potrà essere trasportato senza difficoltà grazie alla sua leggerezza e al poco ingombro. Quando sarà ora di preparare il pasto per cane e gatto, basterà scegliere la giusta quantità di fiocchi da reidratare (seguendo le indicazioni presenti sulla maggior parte delle confezioni) e conservare senza troppe preoccupazioni il resto del prodotto per i prossimi pasti.

Cosa ne dite, siete pronti a provare il liofilizzato?

Guarda le altre ricette Grandma Lucy's:

Condividi

Iscriviti alla newsletter di Paco e non perderti nessuna novità

Resta aggiornato sulle ultime notizie e contenuti di Paco, riceverai inoltre un
buono sconto da usare sul primo acquisto!

arrow_back