4 CONSIGLI PRATICI PER FARE FOTO PERFETTE AL TUO PET!

18/08/2020 Categorie : Cani , Curiosità , Gatti

Tempo di lettura 2 minuti

Fare foto perfette al proprio amico a 4 zampe è un ottimo modo per fissare i ricordi e condividere la gioia di essere Pet Owners! Non tutte le foto però riescono alla perfezione e spesso ci ritroviamo con il rullino intasato di scatti mossi, sfocati o che non rendono giustizia al nostro amico a 4 zampe. Ecco allora 4 piccoli consigli pratici per scattare foto perfette a cane e gatto:

Giornata mondiale della fotografia

Il 19 Agosto è la giornata mondiale della fotografia e Paco ha pensato di dare qualche piccolo consiglio per avere album delle vacanze con i propri amici pelosi perfetti da mostrare a tutti. 

1. Gli strumenti

Non sono per forza necessari cavalletti, macchine fotografiche d'ultima generazione o ombrelli per la luce... in molti casi i comuni smartphone sono perfettamente adatti a catturare l'anima dei nostri amici a 4 zampe. 

Possiamo esplorare le funzioni della fotocamera impostando luminosità e apertura dell'obiettivo manualmente oppure selezionare i filtri standard (colore bianco e nero, effetto ritratto ecc) offerti dal dispositivo. 

Tra le funzioni standard quasi sempre è presente il multiscatto, particolarmente indicato per fotografare il cane o il gatto in movimento, perché permette in un secondo momento di andare ad estrapolare alcuni fotogrammi della sequenza. Un esempio di risultato? Eccolo qui:

2. Il soggetto

Più originali siamo, più il risultato sarà coinvolgente! Difficilmente cane e gatto sono timidi, bisogna solo essere pronti ad immortalarli nel momento migliore.

Forzarli a tenere pose o a compiere gesti non è mai consigliato perché oltre a trasformare un momento di divertimento in una fonte di stress, rischieremmo solo di fargli prendere in antipatia la fotocamera. Meglio renderglielo un gioco piacevole, lasciar esprimere la propria creatività ed essere pronti con il dito sul pulsante!

3. Scegli sfondi che contrastino con la sua pelliccia oppure usa il tone su tone

Lo sfondo della tua fotografia dovrebbe essere in contrasto in modo da far risaltare il mantello del cane o del gatto. Ricorda che i colori complementari sono:

  • ROSSO/ARANCIO ---> VERDE/BLU: se il Pet ha il pelo ramato, rosso o tendente all'arancione le tonalità del verde o al blu sono quelle che lo 'porteranno in primo piano' dando un effetto importante alla sua figura.
  • GIALLO ---> VIOLA: il complementare del giallo è il viola. Particolarmente indicato uno sfondo di questo colore o sulle tonalità dei lilla se abbiamo un Golden Retriever o un cane biondo.
  • CHIARO/SCURO ---> giocare su sfondi bianchi se abbiamo un cane o un gatto nero è di grande impatto. Anche quando il mantello del nostro pet è di colore chiaro e lo fotografiamo su sfondo scuro riusciremo a prendere appieno la maestosità dei suoi colori.

Un espediente che dona delicatezza e gusto retrò alle nostre foto è sicuramente il tone su tone, letteralmente tono su tono. Giocare su uno sfondo dello stesso colore del vello di cane e gatto rende le fotografie delicate e raffinate, ammantate di mistero ed ancestrale bellezza. Ecco un esempio di tone su tone e di contrasto:

4. Catturare lo sguardo

Un piccolo trucco è cercare di cogliere la natura e le genuinità del carattere del nostro cane e del nostro gatto. Il miglior modo è riprendere il loro sguardo

Gli occhi di un gatto hanno il potere di magnetizzare e catturare l'attenzione. Lo sguardo fedele o vispo di un cane trasuda amore e complicità. D'altronde... non si dice che gli occhi sono lo specchio dell'anima?

Condividi

Articoli correlati

4 CONSIGLI PRATICI PER FARE FOTO PERFETTE AL TUO PET!

Cani , Curiosità , Gatti

Tempo di lettura 2 minuti

Fare foto perfette al proprio amico a 4 zampe è un ottimo modo per fissare i ricordi e condividere la gioia di essere Pet Owners! Non tutte le foto però riescono alla perfezione e spesso ci ritroviamo con il rullino intasato di scatti mossi, sfocati o che non rendono giustizia al nostro amico a 4 zampe. Ecco allora 4 piccoli consigli pratici per scattare foto perfette a cane e gatto:

Giornata mondiale della fotografia

Il 19 Agosto è la giornata mondiale della fotografia e Paco ha pensato di dare qualche piccolo consiglio per avere album delle vacanze con i propri amici pelosi perfetti da mostrare a tutti. 

1. Gli strumenti

Non sono per forza necessari cavalletti, macchine fotografiche d'ultima generazione o ombrelli per la luce... in molti casi i comuni smartphone sono perfettamente adatti a catturare l'anima dei nostri amici a 4 zampe. 

Possiamo esplorare le funzioni della fotocamera impostando luminosità e apertura dell'obiettivo manualmente oppure selezionare i filtri standard (colore bianco e nero, effetto ritratto ecc) offerti dal dispositivo. 

Tra le funzioni standard quasi sempre è presente il multiscatto, particolarmente indicato per fotografare il cane o il gatto in movimento, perché permette in un secondo momento di andare ad estrapolare alcuni fotogrammi della sequenza. Un esempio di risultato? Eccolo qui:

2. Il soggetto

Più originali siamo, più il risultato sarà coinvolgente! Difficilmente cane e gatto sono timidi, bisogna solo essere pronti ad immortalarli nel momento migliore.

Forzarli a tenere pose o a compiere gesti non è mai consigliato perché oltre a trasformare un momento di divertimento in una fonte di stress, rischieremmo solo di fargli prendere in antipatia la fotocamera. Meglio renderglielo un gioco piacevole, lasciar esprimere la propria creatività ed essere pronti con il dito sul pulsante!

3. Scegli sfondi che contrastino con la sua pelliccia oppure usa il tone su tone

Lo sfondo della tua fotografia dovrebbe essere in contrasto in modo da far risaltare il mantello del cane o del gatto. Ricorda che i colori complementari sono:

  • ROSSO/ARANCIO ---> VERDE/BLU: se il Pet ha il pelo ramato, rosso o tendente all'arancione le tonalità del verde o al blu sono quelle che lo 'porteranno in primo piano' dando un effetto importante alla sua figura.
  • GIALLO ---> VIOLA: il complementare del giallo è il viola. Particolarmente indicato uno sfondo di questo colore o sulle tonalità dei lilla se abbiamo un Golden Retriever o un cane biondo.
  • CHIARO/SCURO ---> giocare su sfondi bianchi se abbiamo un cane o un gatto nero è di grande impatto. Anche quando il mantello del nostro pet è di colore chiaro e lo fotografiamo su sfondo scuro riusciremo a prendere appieno la maestosità dei suoi colori.

Un espediente che dona delicatezza e gusto retrò alle nostre foto è sicuramente il tone su tone, letteralmente tono su tono. Giocare su uno sfondo dello stesso colore del vello di cane e gatto rende le fotografie delicate e raffinate, ammantate di mistero ed ancestrale bellezza. Ecco un esempio di tone su tone e di contrasto:

4. Catturare lo sguardo

Un piccolo trucco è cercare di cogliere la natura e le genuinità del carattere del nostro cane e del nostro gatto. Il miglior modo è riprendere il loro sguardo

Gli occhi di un gatto hanno il potere di magnetizzare e catturare l'attenzione. Lo sguardo fedele o vispo di un cane trasuda amore e complicità. D'altronde... non si dice che gli occhi sono lo specchio dell'anima?

Condividi

Iscriviti alla newsletter di Paco e non perderti nessuna novità

Resta aggiornato sulle ultime notizie e contenuti di Paco, riceverai inoltre un
buono sconto da usare sul primo acquisto!

arrow_back