COME PULIRE IL CANE (E LE NOSTRE MANI) DOPO LA PASSEGGIATA

15/05/2020 Categorie : Cani , Emergenza Covid con Cane e Gatto , Salute

Tempo di lettura 3 minuti

Come abbiamo imparato, durante questo periodo, la pulizia è una pratica essenziale che non va mai rimandata, specie se si è stati all'esterno.  Come abbiamo già visto nell'editoriale PULIZIA DELLE ZAMPE DEL CANE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS: 'MAI USARE CANDEGGINA!', è necessario avere cura delle zampe del cane. Gli spazi interdigitali sono quelli che stanno a maggior contatto con il suolo e possono offrire un'ambiente ottimale per l'accumulo di sporcizia e batteri

Non va trascurato però anche il muso, ed il mantello, specie nei cani a pelo lungo. Per i cani 'rugosi' (Shar Pei, Carlini, Bulldog francesi...) la pulizia giornaliera è irrinunciabile perché a maggior rischio di comparsa di INTERTRIGINE

Quali prodotti scegliere per la pulizia del manto del cane

In questo particolare periodo che stiamo vivendo, a causa del coronavirus, molte persone hanno aumentato la frequenza del bagno al cane. Spesso questo rischia di danneggiare la salute del nostro amico peloso più che migliorarlo. 

Come sappiamo, il cane, quando lavato, va accuratamente asciugato in modo da evitare che accumuli umidi rimangano nelle pieghe della pelle. Questo favorirebbe la produzione batterica, il cattivo odore del pelo, e la comparsa di malassezia

E' meglio quindi utilizzare salviette umidificate o cotone appena umido con una soluzione a base di clorexidrina

Questo tipo di pulizia è indicato anche quotidianamente. Più la pulizia sarà delicata ed adatta alla sue esigenze, minore sarà il rischio di comparsa di seborrea, forfora o malassezia

Inoltro una buona igiene del cane limita la proliferazioni di pulci e zecche garantendo una protezione ancora maggiore. 

VEDI SALVIETTE E PANNI PER CANI

Mentre per la protezione del pelo e della pelle:

Essential 6 Dermoscent - Spot on per il trattamento della cute infiammata o seborroica

Dermoscent Essential 6 Spot-On per cani e gatti aiuta a ricostruire la barriera cutanea e a gestire i disordini cutanei.  Ricco in EFA (n6 & n3) da estratti di piante, aiuta a diminuire la frequenza degli shampoo e può sostituire l’assunzione orale di EFA. Particolarmente indicato in caso di disordini cherato-seborroici (cattivo odore, perdita di pelo, squamosità, cute secca o unta) e dermatite atopica.

Tramite una semplice azione settimanale, Dermoscent Essential 6 spot-on consente di ridurre la frequenza dello shampoo e sostituire l'assunzione giornaliera di acidi grassi essenziali (omega 6-3).

VAI A DERMOSCENTI ESSENTIAL 6 per Cani e Gatti

Quali prodotti scegliere per la pulizia del muso del cane

Quale cane non adora annusare e scorrazzare nella terra? Specie nei cani brachicefalici (quelli con il muso piatto: carlini, bulldogue, maltesi, pechinesi...), la pulizia del muso deve essere una pratica quotidiana. 

Per la pulizia degli occhi è meglio scegliere salviette dedicate, che possono andare bene anche per orecchie e tartufo. 

Meglio optare per salviette adatte in quanto prive di profumo (alcol) che possono dare fastidio, irritare o danneggiare occhi e orecchie. 

Questi prodotti sono spesso antimicotici e posso garantire una pulizia ottimale di ogni zona del muso del cane. 

VAI A SALVIETTE OCULVET

Per la sicurezza del Pet Owner: la pulzia delle mani

Una buona norma dei pet owner sarebbe evitare che il proprio amico peloso venga pacioccato, accarezzato e ovviamente sbaciucchiato da altre persone. Per questo è necessario mantenere sempre le distanze di sicurezza anche tra nostri pets ed altre persone. 

Anche se sono stati riscontrati solo rarissimi casi di cani e gatti affetti da Coronavirus (ma non infettivi e privi di sintomatologia grave), la prudenza non è mai troppa sia per noi che per loro. Nelle uscite fuori casa, rispettiamo le distanze ed evitiamo che il nostro cane venga spupazzato da altre persone. 

Tornati a casa la cosa migliore, prima di procedere alla pulizia del mantello e del muso, è utilizzare GEL DETERGENTI IGIENIZZANTE sulle nostre mani. Una volta terminata la pulizia, possiamo lavarci le mani con sapone o utilizzare nuovamente un Gel igienizzante. 

VEDI UB GEL DETERGENTE IGIENIZZANTE

Condividi

Articoli correlati

COME PULIRE IL CANE (E LE NOSTRE MANI) DOPO LA PASSEGGIATA

Cani , Emergenza Covid con Cane e Gatto , Salute

Tempo di lettura 3 minuti

Come abbiamo imparato, durante questo periodo, la pulizia è una pratica essenziale che non va mai rimandata, specie se si è stati all'esterno.  Come abbiamo già visto nell'editoriale PULIZIA DELLE ZAMPE DEL CANE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS: 'MAI USARE CANDEGGINA!', è necessario avere cura delle zampe del cane. Gli spazi interdigitali sono quelli che stanno a maggior contatto con il suolo e possono offrire un'ambiente ottimale per l'accumulo di sporcizia e batteri

Non va trascurato però anche il muso, ed il mantello, specie nei cani a pelo lungo. Per i cani 'rugosi' (Shar Pei, Carlini, Bulldog francesi...) la pulizia giornaliera è irrinunciabile perché a maggior rischio di comparsa di INTERTRIGINE

Quali prodotti scegliere per la pulizia del manto del cane

In questo particolare periodo che stiamo vivendo, a causa del coronavirus, molte persone hanno aumentato la frequenza del bagno al cane. Spesso questo rischia di danneggiare la salute del nostro amico peloso più che migliorarlo. 

Come sappiamo, il cane, quando lavato, va accuratamente asciugato in modo da evitare che accumuli umidi rimangano nelle pieghe della pelle. Questo favorirebbe la produzione batterica, il cattivo odore del pelo, e la comparsa di malassezia

E' meglio quindi utilizzare salviette umidificate o cotone appena umido con una soluzione a base di clorexidrina

Questo tipo di pulizia è indicato anche quotidianamente. Più la pulizia sarà delicata ed adatta alla sue esigenze, minore sarà il rischio di comparsa di seborrea, forfora o malassezia

Inoltro una buona igiene del cane limita la proliferazioni di pulci e zecche garantendo una protezione ancora maggiore. 

VEDI SALVIETTE E PANNI PER CANI

Mentre per la protezione del pelo e della pelle:

Essential 6 Dermoscent - Spot on per il trattamento della cute infiammata o seborroica

Dermoscent Essential 6 Spot-On per cani e gatti aiuta a ricostruire la barriera cutanea e a gestire i disordini cutanei.  Ricco in EFA (n6 & n3) da estratti di piante, aiuta a diminuire la frequenza degli shampoo e può sostituire l’assunzione orale di EFA. Particolarmente indicato in caso di disordini cherato-seborroici (cattivo odore, perdita di pelo, squamosità, cute secca o unta) e dermatite atopica.

Tramite una semplice azione settimanale, Dermoscent Essential 6 spot-on consente di ridurre la frequenza dello shampoo e sostituire l'assunzione giornaliera di acidi grassi essenziali (omega 6-3).

VAI A DERMOSCENTI ESSENTIAL 6 per Cani e Gatti

Quali prodotti scegliere per la pulizia del muso del cane

Quale cane non adora annusare e scorrazzare nella terra? Specie nei cani brachicefalici (quelli con il muso piatto: carlini, bulldogue, maltesi, pechinesi...), la pulizia del muso deve essere una pratica quotidiana. 

Per la pulizia degli occhi è meglio scegliere salviette dedicate, che possono andare bene anche per orecchie e tartufo. 

Meglio optare per salviette adatte in quanto prive di profumo (alcol) che possono dare fastidio, irritare o danneggiare occhi e orecchie. 

Questi prodotti sono spesso antimicotici e posso garantire una pulizia ottimale di ogni zona del muso del cane. 

VAI A SALVIETTE OCULVET

Per la sicurezza del Pet Owner: la pulzia delle mani

Una buona norma dei pet owner sarebbe evitare che il proprio amico peloso venga pacioccato, accarezzato e ovviamente sbaciucchiato da altre persone. Per questo è necessario mantenere sempre le distanze di sicurezza anche tra nostri pets ed altre persone. 

Anche se sono stati riscontrati solo rarissimi casi di cani e gatti affetti da Coronavirus (ma non infettivi e privi di sintomatologia grave), la prudenza non è mai troppa sia per noi che per loro. Nelle uscite fuori casa, rispettiamo le distanze ed evitiamo che il nostro cane venga spupazzato da altre persone. 

Tornati a casa la cosa migliore, prima di procedere alla pulizia del mantello e del muso, è utilizzare GEL DETERGENTI IGIENIZZANTE sulle nostre mani. Una volta terminata la pulizia, possiamo lavarci le mani con sapone o utilizzare nuovamente un Gel igienizzante. 

VEDI UB GEL DETERGENTE IGIENIZZANTE

Condividi

Iscriviti alla newsletter di Paco e non perderti nessuna novità

Resta aggiornato sulle ultime notizie e contenuti di Paco, riceverai inoltre un
buono sconto da usare sul primo acquisto!