IL GATTO GRAFFIA TUTTO: DIVANI, PORTE, ARMADI... CAUSE E SOLUZIONI

16/04/2019 Categorie : Gatti , PacoPURR - I consigli della Consulente Felina

gatto graffia tutto perchè

Tempo di lettura di questo articolo 3 minuti

Perché il gatto graffia divani, porte, tende e chi più ne ha più ne metta? Si tratta di un comportamento molto diffuso e tutt'altro che negativo (per il gatto ovviamente), in quanto permette al nostro micio di lasciare nel territorio di appartenenza importanti informazioni...

Perché il gatto graffia il divano?

Il gatto è un animale fortemente territoriale. Ama avere il controllo della situazione e detesta che le cose (sia sue che nostre) vengano spostate. Perché? Perchè il gatto è in grado di tessere una vera e propria rete di appartenenza tra le cose che lo circondano. Questo è possibile grazie ai feromoni (vedi anche FEROMONI PER IL GATTO: COSA SONO E COME FUNZIONANO), ormoni per noi inodore, ma che trasmettono importanti informazioni sulla salute, l'età e i comportamenti del gatto che controlla la zona. 

Mettiamoci bene in testa che qualsiasi cosa che si trovi nel campo territoriale marchiato con i suoi feromoni, è SUA. Quel bel divano antico, SUO. La sedia in vimini, SUA. Non è detto che il gatto marchi esclusivamente il divano con le unghie (le ghiandole all'interno delle zampe secernono feromoni), ma lo fa anche con la bocca, strusciandosi con il lato del muso e con la coda.

Per sapere di più sul perchè il gatto graffia il divano guarda La Pillola di pacoPURR con la consulente felina:

Perchè il gatto graffia le porte e le tende?

Come abbiamo visto, il gatto marchia il suo territorio attraverso gli ormoni che secerne da zampe e bocca. Quale miglior modo per indicare la propria presenza se non graffiando o strusciandosi contro gli stipiti delle porte? In questa maniera il gatto avvisa possibili avversari territoriali che da lì in poi la zona è SUA

Perchè il gatto graffia dove dorme?

Non è insolito che il micio di casa si faccia le unghie su coperte e cuscini per poi sedercisi sopra. In questo caso il felino domestico sta esprimendo tutto il suo amore per quel luogo, tanto da volerlo letteralmente riempire del suo odore. 

Come limitare i danni da graffiatura dei gatti sui mobili

Come in tutte le cose che riguardano il comportamento felino è essenziale capire i motivi del gesto. Il gatto tende a lasciare graffiature dove dorme, dove caccia, nei punti importanti del territorio o semplicemente per farsi le unghie. Sicuramente se stiamo affrontando il problema di un gatto che graffia per farsi le unghie, la soluzione potrebbe essere semplice: abbiamo almeno un tiragraffi adatto? Se la risposta è no, o non ne siamo sicuri, abbiamo una possibile spiegazione del comportamento del nostro micio. 

Perchè il tiragraffi è importante?

Il tiragraffi è fondamentale per il gatto. Le unghie del micio si sfaldano lateralmente anzichè frontalmente e devono essere di una lunghezza comoda sia per cacciare che per marchiare. Sottovalutare l'istinto del micio nell'attività di graffiatura ci farà solo piangere su sedie e divani distrutti

Caratteristiche del tiragraffi ideale:

  • -DEVE SVILUPPARSI SIA IN ORIZZONTALE CHE IN VERTICALE: un tiragraffi che si rispetti deve dare la possibilità al gatto di farsi le unghie sia in posizione verticale che orizzontale. 
  • -DEVE OFFRIRSI COME UNA SUPERFICIE DI CONTROLLO: il gatto graffia anche i posti che ama, per imprimere il suo odore e lasciare un messaggio olfattivo chiaro: qui ci sto io. Offrirgli un tiragraffi a più piani e con strutture adatte all'arrampicamento, favorisce una corretta transizione dal graffiare il divano al nuovo compendio. 
  • -DEVE ESSERE IN MATERIALE ADATTO: il nostro gatto può adorare graffiare il divano o i tappeti perchè reputa la loro consistenza adatta alla manicure. Se abbiamo già un tiragraffi ed il nostro micio di casa lo snobba, uno dei motivi può proprio essere il materiale di cui è composto o la precarietà della sua posizione. 

Il miglior tiragraffi consigliato da Paco

M-Pets Olympus tiragraffi

M-Pets Olympus Tiragraffi per Gatti con base rettangolare, rivestito in peluches e sisal naturale.

Caratteristiche

  • Altezza 150 cm
  • In peluches attrattivo per i mici
  • Con tunnel
  • Con amaca
  • Con diverse soluzioni di graffiatura
  • Con gioco abituante (pallina in peluches)
  • Ideale per uno o più gatti

Consigliato in abbinamento con Tappeto Multigioco

Vai a Olympus M-Pets

M-Pets Denali tiragraffi

M-Pets Denali Tiragraffi per Gatti con base rettangolare, rivestito in peluches e sisal naturale.

Caratteristiche

  • Altezza cm 72
  • Con piano relax
  • Con pallina abituante (rivestita in peluches)
  • Con tunnel per attività gioco e relax
  • Piano sopraelevato per maggior controllo territoriale
  • Ideale per un gatto

Consigliato in abbinamento con Tappeto Multigioco

Vai a Denali M-Pets

M-Pets Lincoln tiragraffi

M-Pets Lincoln Tiragraffi per Gatti con base quadrata, rivestito in peluches e sisal naturale.

  • Altezza cm 112.
  • Torretta di controllo
  • Con palla abituante (rivestita in peluches)
  • Multiripiano
  • Con cuccia

Consigliato in abbinamento con Tappeto Multigioco

Vai a Lincoln M-Pets

Hai domande sui gatti? Segui le dirette con la Consulente Felina Isabella Gobbo sulle pagine social di Paco!

Il mio nome è Isabella Gobbo ed il comportamento e la psicologia dei magici e misteriosi gatti sono il mio mondo. Attraverso la comunicazione felina ed empatica con il gatto mi occupo di migliorare la Relazione e la Convivenza con i nostri aMICI felini, capaci di profonde relazioni sociali e d’amore. Vivo la mia vita con i miei quattro preziosi compagni di vita.. Birbo, Puffo, Teppa, Grattastinchi da cui imparo ogni giorno e sono Consulente Felina del Centro di Cultura Felina e Accreditata a livello internazionale I.S.A.P- International Society of Animal Professionals. Aiuterò così anche voi a comprendere e dialogare con i vostri gatti!

Vuoi restare sempre aggiornato sul mondo degli animali? Non temere: Paco ha la soluzione per te! Iscriviti al nostro canale Messenger e leggi i migliori editoriali sul mondo degli amici pelosi!

Condividi

Articoli correlati