I MIGLIORI INTEGRATORI PER GATTI: PASTE, PERLE E GOCCE, QUANDO E PERCHÈ USARLI

16/05/2018 Categorie : Gatti , Salute

Benvenuto nel mondo degli integratori! Sempre più persone decidono di optare per questi mangimi complementari per mantenere in buona salute il proprio gatto. Ma cosa sono gli integratori? Con il termine integratore per il pet si intendono una serie di paste, perle e gocce che contengono elementi nutritivi che possono scarseggiare nell'alimentazione commerciale, casalinga, oppure per l'insorgenza di alcune patologie, e che sono estremamente utili per l'organismo del gatto. Possono essere di supporto durante terapie mediche, per mantenere il sistema immunitario alto, oppure adottate in alimentazioni casalinghe (come ad esempio la taurina, fondamentale per cuore e vista, che non è semplice da integrare preparando i pasti in casa al nostro micio). Ma entriamo nello specifico degli integratori per gatti:

Come capire se il gatto ha bisogno di un integratore?

Innanzitutto è bene precisare che, se il gatto non ha carenze alimentari, gli integratori possono non essere necessari. Per capire se il nostro pet ha una grave carenza di qualche elemento, è bene chiedere prima al proprio veterinario che, dopo una serie di esami specifici, saprà orientarci verso il prodotto migliore. Ci sono integratori che possono essere somministrati per migliorare tantissime funzionalità: dalle paste contro i boli di pelo, a quelle per il mantenimento di un gatto senior oppure quelle specifiche per deficit immunitari dermatologici o problemi gastrointestinali come vomito e diarrea cronici o frequenti. In alcune circostanze, come in caso di forti stress, quali viaggi, traslochi o operazioni, gli integratori possono essere un validissimo supporto alle crisi feline, fornendo elementi calmanti e distensivi.

Le maggiori categorie di integratori per il gatto:

Ci sono delle 'macrofamiglie' di integratori per il gatto, che vi riassumiamo qui di seguito:

  • Multivitaminici:  sono integratori che permettono un corretto controllo e mantenimento di muscoli, vista, ossa, sistema immunitario. Ricchi di vitamine essenziali per garantire il massimo in energia e vitalità al proprio micio.
  • Integratori per le difese immunitarie: indicati per i gatti con deficit del sistema immunitario, come, ad esempio, se colpiti da FIV. Questo tipo di integratori possono supportare la salute di un gatto con immunodeficienza, ma possono, se il gatto invece è affetto da FeLv, aggravare la patologia. È bene consultare il proprio medico veterinario se non si conosce lo stato di salute effettivo del gatto. 
  • Integratori multi-organo: fanno parte di questa famiglia gli integratori specifici per il cuore ed il sistema cardio-circolatorio, articolazioni, per il fegato, per patologie renali ed urologicheOgni integratore 'punta' su un problema già presente o che potrebbe manifestarsi con il passare del tempo (i gatti, per esempio, tendono a manifestare patologie legate al sistema urinario e renale, con l'invecchiamento). 
  • Taurina: la taurina è un amminoacido molto importante per il sistema cardio-circolatorio del gatto. Viene aggiunta normalmente nelle crocchette (perchè il gatto non è in grado di sintetizzarla da solo, ma ne ha molto bisogno), e potrebbe scarseggiare se utilizziamo solo ed esclusivamente un regime alimentare 'fatto in casa'. 

Pasta, gocce e perle, ogni integratore è sviluppato per essere facile da somministrare

Gli integratori per gatti hanno svariati formati. Per poterli somministrare con successo, è bene capire cosa preferisce il nostro amico peloso. Se, ad esempio, abbiamo un gatto 'schizzinoso', magari mischiargli una pillola triturata nella pappa potrebbe farlo risentire e rifiutare a priori il cibo. Per questo, gli stessi prodotti, si possono trovare in diversi formati, come ad esempio in gocce ed in pasta. Il nostro gatto beve molto? Possiamo scegliere di dargli gli integratori in gocce, mischiandoglieli all'acqua oppure all'umido. Se invece dobbiamo obbligatoriamente dargli delle pillole, magari non integratori, ma antibiotici, vengono in nostro soccorso i bocconcini (che mascherano l'odore ed il gusto del medicinale).

Condividi