5 REGOLE PER AFFRONTARE MEGLIO LA QUARANTENA CON IL CANE

23/03/2020 Categorie : Cani , Cuccioli di cane , Salute

Tempo di lettura 2 minuti

Le nuove restrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19 entrate in vigore domenica 22 marzo prevedono per noi e per i nostri cani il prolungamento del periodo di quarantena per altre due settimane rispetto alla prima scadenza ipotizzata al 25 marzo, con l’aggiunta del divieto di accedere ai giardini, ai parchi e alle aree cani

La nuova stretta, valida fino a venerdì 3 aprile, ci chiede di portare fuori i nostri cani per i loro bisogni fisiologici entro un raggio di poche centinaia di metri dalla nostra abitazione. E’ un sacrificio, ma sappiamo che è l’unica arma che abbiamo per fermare l’epidemia e tornare al più presto alla vita normale, fatta di passeggiate all’aria aperta, giochi e corse nei prati con nostri cani.

Ecco quindi 5 regole per rendere il tempo più scorrevole e leggero durante la quarantena sia per noi che per i nostri cani:

1.NON ECCEDERE CON IL CIBO

Con il rallentamento dell’attività fisica quotidiana mantenersi in forma risulta difficile anche per i nostri cani. Il consiglio è di evitare dosi aggiuntive di cibo rispetto a quelle abituali, anche se ti trovi di fronte a due occhioni dolci! Approfitta per leggere con attenzione la tabella nutrizionale del suo alimento e verifica che la dose somministrata sia quella corretta. Nel dubbio, somministra qualche grammo in meno, questo ti lascerà spazio per qualche snack ipocalorico, durante la giornata. 

2.EVITA I CAMBI DI ALIMENTAZIONE

I cambi di alimentazione, se non fatti con i tempi giusti, possono portare disturbi gastrointestinali ai nostri cani. Sono quindi sicuramente da evitare in questo periodo.

Se il tuo cane ha lo stomaco delicato, segue un’alimentazione particolare o ha qualche patologia che richiede una dieta veterinaria, assicurati di avere una scorta sufficiente per far fronte ad eventuali ritardi nelle consegne da parte delle aziende che li producono.

3.TIENI PULITA LA CUCCIA

Altro aspetto importante di questo periodo riguarda la pulizia della cuccia e più in generale della zona dove il cane è abituato a passare più tempo. In queste settimane, stando più ore in casa, lo sporco portato dall’esterno si accumulerà con più facilità, è quindi importante pulire spesso per evitare che la cuccia diventi un ricettacolo di germi e batteri.

4.TIENILO IMPEGNATO CON GIOCHI DI INTELLIGENZA

Se hai un cane giovane e pieno di energie o se il tuo cane era abituato a lunghe passeggiate, potrebbe risentire maggiormente della ridotta attività fisica di questo periodo di quarantena.   

Tienilo impegnato con giochi interattivi e giochi di intelligenza. Ne puoi creare tu stesso con gli oggetti che hai in casa, o puoi scegliere di acquistarne uno. Ricorda che il tempo di attenzione in cui il cane riesce ad essere concentrato è di pochi minuti, non pretendere quindi troppo da lui!

5.NON DIMENTICARE L’ANTIPARASSITARIO

Siamo ormai in primavera, periodo in cui si acuisce il problema dei parassiti. Pulci e zecche tornano a minacciare la salute dei nostri cani, non dimenticare quindi di applicare l’antiparassitario che preferisci, tradizionale o naturale, in collare, spot-on o spray.

Condividi

Articoli correlati